Ultima modifica: 16 aprile 2019

Il nuovo Codice Deontologico è realtà. Il nostro Pio Lattarulo tra i membri della Commissione Nazionale FNOPI

pio-lattarulo

2009-2019  A dieci anni dalla precedente versione presentato il Nuovo Codice Deontologico che, recependo le istanze di professionisti, leggi e regolamenti, innovazioni, nuove competenze e nuovi percorsi formativi, fornisce agli Infermieri uno strumento per “esprimere la propria competenza e la propria umanità”, come ha affermato la presidente FNOPI Barbara Mangiacavalli, all’atto della presentazione ufficiale del 13 aprile 2019 a Roma.
Quasi due anni di lavoro ininterrotto, un cammino non facile, irto di difficoltà, di consultazioni, una serie di passaggi per volere della stessa FNOPI, ovvero:
(1) Nomina, per la stesura del testo, di una Commissione ad hoc, composta da alcuni rappresentanti tra i più stimati e preparati della professione, tra i quali il nostro PIO LATTARULO, la cui competenza, le cui conoscenze, la cui capacità di crescita culturale e professionale, la cui voglia di sapere sono, a noi, ben note da anni, da quando, giovanissimo, è entrato nel Consiglio Direttivo.
A lui va il “Grazie” dell’ORDINE delle PROFESSIONI INFERMIERISTICHE DI TARANTO ed, in particolare della PRESIDENTE, Benedetta Mattiacci, dell’intero CONSIGLIO DIRETTIVO, del COLLEGIO dei REVISORI dei CONTI.
(2) Bozza sottoposta alla consultazione pubblica on line degli infermieri e di tutte le associazioni e società infermieristiche.
(3) Ritorno del testo alla Commissione e agli Ordini che l’hanno riassemblato.
(4) Consultazioni con giuristi, bioeticisti, associazioni di pazienti e cittadini, rappresentanze religiose, per una valutazione a tutto tondo, quindi, nuovo passaggio alla Commissione Nazionale e presentazione al ministro della Salute, organo di tutela della professione e dei pazienti. Atto finale sono stati l’analisi, il confronto durato circa 13 ore, il voto dei presidenti dei 102 Ordini provinciali che hanno sancito la nascita del Nuovo Codice Deontologico, una realtà che risponde in pieno alle esigenze del NUOVO INFERMIERE.